invecchiamento precoce

Antiossidanti, ecco cosa occorre per rallentare il tempo che passa, il vero elisir di lunga vita e giovinezza è solo questo, alimenti che hanno una buona quantità di questi elementi e che oltretutto nutrono. Stiamo parlando ovviamente di alimenti naturali, a base di vegetali quindi freschi e carichi di vitamine, minerali e tanti nutrienti ottimi per l’alimentazione e la salute.

Si tratta solo di scegliere di quali alimenti nutrirsi, freschi e naturali oppure confezionati e industriali, in questo secondo caso sappiamo che tolgono la fame e non nutrono, per questo poi occorre fare uso degli integratori.

I vegetali quali frutta e verdura meglio se di stagione, ci possono garantire ogni fabbisogno vitale rigenerando le cellule, e di conseguenza rallentare l’invecchiamento.

Infatti, i cibi non cotti oltre che di nutrienti arricchiscono di ossigeno le cellule perché organici e ancora vivi, mangiare al 60/70% crudo contribuisce alla buona ossigenazione del sangue, con tanti benefici cardiocircolatori e per tutti gli organi interni, il sangue fluido mantiene pulito il corpo, di conseguenza il fegato lavora molto meno facendoci sentire molto più energici e vitali.

Quali sono gli alimenti antinvecchiamento?

La chiamano “nutraceutica”, in altre parole la scienza che studia tutte quelle proprietà degli alimenti invece della chimica tossica, questa nuova filosofia scientifica ci sta offrendo grandi opportunità, infatti, gran parte degli antiossidanti si trovano nei prodotti vegetali, prevalentemente polifenoli “catechina, isoflavoni, resveratrolo”, catotenoidi “licopene e luteina”, infine le vitamine “A, C ed E”.

Dove li troviamo? Semplicemente nei prodotti che consumiamo ogni giorno, solo che il più delle volte li mangiamo nel modo sbagliato, cotti o combinati male!

Arance da consumare sempre a stomaco vuoto al mattino, carote crude o in succo estratto, l’uva rossa da mangiare sempre lontano dai pasti per evitare fermentazioni, infusi di rosa canina, ma anche pomodori semi inclusi, il limone da usare con l’acqua per bere sempre prima dei pasti o per condire verdure, ovviamente insalate, germogli, germe di grano, il melograno e l’ananas, l’ortica, prezzemolo, finocchio crudo, cetrioli, meloni, ma anche zucca, spinaci, broccoli, mango, papaia, albicocche, mirtillo, fragola, pompelmo, cavolfiore, tè verde.

Questi prodotti sono sufficienti anche per una buona e corretta alimentazione, assunti in prevalenza crudi offrono le condizioni per mantenere in perfetta salute il corpo e rallentano notevolmente il tempo.

Con un’alimentazione di questo tipo, s’invecchia decisamente molto meno, grazie al grande contributo di antiossidanti, vitamine e minerali, è chiaro che in tutto questo alcol, sigarette e altri vizi autolesionisti non sono contemplati, per una migliore spinta antinvecchiamento è consigliato fare anche un po’ di attività fisica.

Le ricerche confermano!

Un team di ricerca ha misurato l’ampiezza dei telomeri, in altre parole la sequenza del DNA nella parte finale cromosomica, ogni volta che la cellula si divide e accorcia, indicando il livello d’invecchiamento cellulare, è stato dimostrato che passare a uno stile di vita più sano, quindi con una dieta ricca di vegetali supportata da movimento e bassi livelli di stress, i telomeri con gli anni non solo hanno smesso di accorciarsi, ma al contrario si sono allungati, di conseguenza rallentando l’invecchiamento!

Anche se quanto detto sopra è risaputo dalla maggior parte di voi, resto sorpreso come a volte la gente continui comunque a fare gli stessi errori, tipici dell’invecchiamento precoce della pelle ripeto: Fumo alcol mancanza di attività fisica, cattiva alimentazione ecc…

Ci sono ovviamente anche delle componenti genetiche sull’invecchiamento precoce, più tangibili su alcune persone che su altre, ma anche in questi casi particolari possiamo comunque fare molto per attenuarne gli effetti!

Niente più scuse abbi cura della tua pelle è l’unica che hai!:-)